Telefono azzurro anche a Vercelli?

Sabato 17 e domenica 18 novembre “Telefono Azzurro” ha proposto Accendi l’azzurro” che con l’acquisto di una candela, tramite una semplice offerta, ha sostenuto ancora di più “Telefono Azzurro” che, dal 1987, agisce a favore dei bambini combattendo la violenza nei loro confronti, e sempre più gravemente,  a loro danno. L’iniziativa “Accendi l’azzurro” è stata presente anche a Vercelli in piazza Cavour.

A richiamare l’attenzione sulla “Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia” - e, quindi, su “Telefono azzurro” e su “Accendi una candela”- è stato il Kiwanis Internazional, Club di Vercelli, presieduto nell’anno sociale 2007/2008 dal dottor Antonino Raineri. La circostanza è stata utile per riproporre anche a Vercelli l’istituzione della associazione “Telefono azzurro” già illustrata nella serata di insediamento alla presidenza dei Kiwanis Club vercellese  di Antonino Raineri  e in altre recenti occasioni. Il progetto è anche  connesso alla ideata apertura di un “asilo nido” all’interno della Casa Circondariale di Billiemme dove si trovano donne i cui figli debbono sempre rimanere con le madri, come  confermano la moderna psicologia e pedagogia.

Leggi tutto...

Il dialogo con le Forze dell’Ordine e la prevenzione

Il Consiglio dei Ministri, presieduto da Romano Prodi  e su proposta di Giuliano Amato, ministro dell’Interno, martedì 30 ottobre ha varato il disegno di legge meglio conosciuto come “Pacchetto sicurezza”.Il Kiwanis International – Club di Vercelli, presieduto da Antonino Raineri, ha deciso di dedicare il prossimo incontro ai rapporti con le Forze dell’Ordine da cui dipendono la prevenzione e la repressione della criminalità,  anche oggetto del “Pacchetto sicurezza” con l’intento di fornire gli strumenti giuridici per rispondere sempre  meglio alla domanda dei cittadini che, in tutto il Paese, sollecitano più rigorosi interventi sia nei confronti della microcriminalità che verso fatti di maggior drammaticità i quali turbano l’opinione pubblica.

L’iniziativa kiwaniana si è svolta giovedì 8 novembre come di consueto nella sede del Circolo Ricreativo, in via Galileo Ferraris, con inizio alle 19,30. E rispetto ai precedenti, l’incontro ha avuto cinque relatori con le conclusioni tratte da Pasquale Minunni, prefetto di Vercelli. Come è noto, il coordinamento di tutta l’attività per l’ordine pubblico e di polizia è affidata al prefetto cui il “Pacchetto sicurezza” governativo ha previsto maggiori compiti in relazione al rimpatrio di extracomunitari e di cittadini anche appartenenti a stati comunitari. E naturalmente le misure previste  potranno essere completamente  applicate non appena il Parlamento avrà approvato il disegno di legge.

Leggi tutto...

Dalla scrittura all’elettronica

Giovedì 25 ottobre, come di consueto nella sede del Circolo Ricreativo in via Galileo Ferraris, e con inizio alle 19,30, il Kiwanis International – Club di Vercelli - presieduto da Antonio Raineri, ha proposto una conferenza dedicata alla evoluzione dalla scrittura e dalla comunicazione tradizionale all’elettronica. Con questo incontro si avvia il ciclo di conversazioni in buona parte dedicate all’Università del Piemonte Orientale (facoltà a Vercelli, Novara e Alessandria) tenute da docenti dello stesso Ateneo. Nella serata del suo insediamento, lo scorso 11 ottobre, il presidente Raineri ha rilevato che il ciclo è stato deciso per contribuire alla ulteriore valorizzazione dell’Università del Piemonte Orientale, patrimonio di Vercelli(sede del rettorato dell’Ateneo), di Novara e di Alessandria.
Il relatore di giovedì 25 ottobre è stato il professor Giacomo Ferrari, preside della Facoltà di lettere e Filosofia dell’”Avogadro” e dal 2000 nella stessa Università docente di linguistica computazionale, di glottologia e di linguistica generale. Egli ha sviluppato il tema “Dall’invenzione della scrittura ad internet: la comunicazione e le sue tecnologie”.

Leggi tutto...

L’ Odissea Culturale

“Quando ho dovuto affrontare  i problemi culturali da un punto di vista organizzativo e, necessariamente, stabilendo i rapporti con conferenzieri, attori, personalità dell’arte, del teatro e della comunicazione – dice Pier Giorgio Fossale, assessore alla cultura del Comune di Vercelli – sulle prime  mi è parso di dover navigare come Ulisse in una specie di Odissea”.
La battuta, con il sorriso divertito  sulle labbra e con  una buona dose di  simpatica autoironia rende, in sintesi, quello che un amministratore locale, parte di un importante  esecutivo municipale, si trova costretto a fare ideando una stagione teatrale , o allestendo una mostra o un qualsiasi altro evento  che, poi , dovranno essere varati dal Consiglio Comunale. Ovviamente, la facciata è costituita dall’ufficialità e dalla politica amministrativa, talvolta anche costellata di contrattempi di natura diversa, ma quanto sta dietro questa stessa facciata è densa di aneddoti che, sulle prime potrebbero sconcertare e che, alla fine, sono puntualmente  anche divertenti.
 

Leggi tutto...

Danze orientali

Spettacolo di “ Danze orientali ” eseguite dalle allieve dell’Associazione Nèjmè Dance, preparate da Najma Nohad, insegnante di danza orientale, araba, siriana.

Le nuove frontiere dell’immigrazione

Il problema sociale dell’immigrazione e dell’integrazione nelle nostre comunità è sempre più di attualità. A questo tema, al  centro dei dibattiti e degli atteggiamenti che non dovrebbero mai essere provocati dai pregiudizi e dai luoghi comuni, il Kiwanis Club di Vercelli, presieduto da Piero Paschè medico chirurgo dell’ospedale S. Andrea di Vercelli, ha deciso di dedicare una seduta conviviale.
La conferenza su questo importante argomento, dopo una breve presentazione del presidente, è stata tenuta dalla dottoressa Raffaella Attianese, vice prefetto aggiunto in servizio alla prefettura di Vercelli e da qualche mese socio del Kiwanis Club cittadino.

Leggi tutto...

Serata degli Auguri

La serata oltre che momento per condividere il clima natalizio con amici, ha avuto un momento di riflessione affidato a Don Cesare Massa e uno spazio dedicato alla presentazione di VERCELLI – Appunti sulla città, ultima “fatica” firmata dal nostro Addetto Stampa Enrico Villa.
Sono entrati due nuovi soci nelle figure della dott.ssa Anna Rita Actis e dell’ing. Paolo Bello.
La serata è stata incorniciata dalle musiche celestiali dell’arpista Tiziana Todoroff  (laureata al conservatorio di Torino).

Le frontiere della Radiologia

Il dott. Paolo Fonio, direttore S.O.C. di Radiologia della A.S.L. 11 di Vercelli
ha relazionato sul tema
Le frontiere  della Radiologia”





La Panissa

Il Prof. Sicheri, ospite relatore, ha tenuto una relazione sulla panissa, noto piatto tipico vercellese.

Tacchetti d’autore... di un tempo che fu

L'incontro dell’11 MAGGIO ha avuto come tema lo sport.
A circa un mese dall’inizio dei Campionati Mondiali di Calcio era attuale parlarne. Ma, il Calcio di cui si è trattato, non è quello di oggi. GIOVANNI CASTELLO ha presentato il suo libro
Tacchetti d’autore….. di un tempo che fu”
dedicato al padre Piero.
ENRICO DE MARIA, che è stato presente, ha scritto nella Prefazione ”Opera preziosa, a tratti commovente, questa originale biografia “ Tacchetti d’autore”, si consegna alla letteratura sportiva di ogni tempo come documento da conservare gelosamente e da tramandare nella sua essenzialità, nel suo rigore quasi scientifico, ma non per questo freddo. Tutt’altro.”
E' stata la serata dei ricordi, l’occasione di parlare del mitico Quadrilatero e di quella “Provincia“ piemontese che tanti campioni ha dato al nostro calcio.